• Nuovo
Archeologia del gesto atletico. la...
Archeologia del gesto atletico. la...

Archeologia del gesto atletico. la logica investigativa da Sherlock Holmes a Dylan Dog

978-88-99847-46-3
978-88-99847-46-3
25,00 €
prezzo

Autore: Fabio Tumazzo; Anno: 2022; Pagine: 112

È possibile ricostruire gli agoni delle antiche olimpiadi, almeno in parte? E se sì, come? I gesti atletici del passato e quelli che emergono oggi nello stesso contesto agonale possono essere considerati equivalenti? E cosa ci dicono le fonti storiche sulle gesta agonistiche? Spesso una "buona" risposta (funzionale) va a discapito di una risposta "giusta" (provabile).

Tema
Storia
Anno
2022
Copertina
Brossura con bandella
Larghezza
16,8 cm
Altezza
24 cm
Peso
kg
Pagamenti sicuri al 100%
Paga con la Carta del Docente
Paga con la Carta Docenti Per effettuare il pagamento attraverso Carta del Docente, devi generare un buono di importo pari all'acquisto da effettuare ed inserire il codice nell'apposito campo quando la procedura te lo richiederà. Il buono dovrà essere generato per "Esercente online", categoria "Libri".
 

È possibile ricostruire gli agoni delle antiche olimpiadi, almeno in parte? E se sì, come? I gesti atletici del passato e quelli che emergono oggi nello stesso contesto agonale possono essere considerati equivalenti? E cosa ci dicono le fonti storiche sulle gesta agonistiche? Spesso una "buona" risposta (funzionale) va a discapito di una risposta "giusta" (provabile). Il saggio cerca di conciliare le diverse opzioni, partendo dal presupposto metodologico che si può fare ricerca archeologica alla Sherlock Holmes (incentrata sull'oggetto ma con risultati talvolta soggettivi) o alla Dylan Dog (incentrata sul soggetto ma con risultati talvolta oggettivi). Dagli artefatti alla funzione: Holmes studia i reperti raccolti (archeologia antiquaria), Dog empatizza con essi (archeologia esperienziale). Dalla funzione irripetibile agli artefatti: Holmes disegna un quadro storico-culturale interpretando in maniera fredda e distaccata le fonti (archeologia filologica), Dog entrando in risonanza con esse (archeologia sensoriale). Dalla funzione ripetibile agli artefatti: entro i limiti del possibile, Holmes ricostruisce i gesti produttivi (archeologia sperimentale causale), Dog ricostruisce i gesti rappresentati (archeologia sperimentale evidenziale).

Indice: Prefazione di G. Calegari; Prefazione di M. Rubboli; Introduzione; Archeologia sperimentale: La natura dell’esperimento in archeologia; I problemi dello scienziato e quelli dello storico; L’archeologia sperimentale riconsiderata; La Nuova Archeologia costruttivista; Archeologia del gesto: Azione, gesto, produzione; Archeologia del gesto produttivo; Archeologia del gesto rappresentato; I paradigmi; Semiotica del gesto atletico; L’arte della lotta, la lotta nell’arte; Rifare il materiale e rivivere l’immateriale; Archeo-agonistica: Come ri-costruire l’atletica pesante classica; Logica ricostruttiva dell’archeo-agonistica; Fase informale; Logica ricostruttiva nella fase informale; Fase investigativa; Logica ricostruttiva nella fase investigativa; Fase sperimentale; Strategia dell’archeologia della produzione; Strategia dell’archeologia della gestualità; Logica ricostruttiva nella fase sperimentale; Fase probatoria; Logica ricostruttiva nella fase probatoria; La logica delle inferenze logi- che: Inferenza logica; Logica standard e non standard; L’inferenza deterministica; Ragionamento plausibile; Deduzione deterministica/ predizione causale; Adduzione deterministica/predizione evidenziale; Abduzione deterministica/spiegazione causale; Retroduzione deterministica/ spiegazione evidenziale; Induzione deterministica/descrizione causale; Riconduzione deterministica/descrizione evidenziale; Il ragionamento investigativo da Sherlock Holmes a Dylan Dog; Appendice: Pankration, la parola e la cosa; I La cosa; II La parola; Bibliografia.

prodotto aggiunto alla lista