"Perdere la testa”. Aspetti e valori della decapitazione nel
"Perdere la testa”. Aspetti e valori della decapitazione nel

"Perdere la testa”. Aspetti e valori della decapitazione nel Vicino Oriente Antico

978-88-98244-17-1
9788898244171
25,00 €
prezzo

Autore: Rita Dolce; Anno: 2014; Pagine: 144

Nella comunicazione visuale della Mesopotamia e della Siria tra III e I mill. a.C., la decapitazione occupa un ruolo particolare nel merito e nel significato. Si è inteso quindi presentare una documentazione che mira a palesare alcune condizioni, relazioni e valori che stanno attorno a questo specifico atto in tempo di guerra, riconoscendo nella testa mozzata un “oggetto ambìto”,

Acquista su Torrossa:    versione digitale

Tema
Oriente Antico
Anno
2014
Pagine
144
Copertina
Brossura con bandella
Larghezza
17 cm
Altezza
23 cm
Peso
0,8 kg
100% pagamenti sicuri
Paga con la Carta del Docente
Paga con la Carta Docenti Per effettuare il pagamento attraverso Carta del Docente, devi generare un buono di importo pari all'acquisto da effettuare ed inserire il codice nell'apposito campo quando la procedura te lo richiederà. Il buono dovrà essere generato per "Esercente online", categoria "Libri".
 

Nella comunicazione visuale della Mesopotamia e della Siria tra III e I mill. a.C., la decapitazione occupa un ruolo particolare nel merito e nel significato. Si è inteso quindi presentare una documentazione che mira a palesare alcune condizioni, relazioni e valori che stanno attorno a questo specifico atto in tempo di guerra, riconoscendo nella testa mozzata un “oggetto ambìto”, spesso sottoposta all’attenzione di più attori che interagiscono nelle vicende e nei destini ad essa riservati. L’analisi condotta in questo lavoro muove dalla selezione di alcuni codici figurativi e dalla loro diversa associazione nelle numerose opere considerate ove la testa mozzata è il focus e ne ripercorre le evidenze dall’età preistorica all’età neo-assira in Anatolia, Siria e Mesopotamia; e propone, anche supportata da dati testuali quando significativi, interpretazioni iconografiche ed ideologiche diverse in molti casi da quelle fin qui prevalenti.

Indice: Introduzione; Capitolo I: 1.Tra passato remoto e passato prossimo; 2. Un atto irripetibile; 3. Il corpo acefalo: anonimato/identità; Note al Capitolo I; Capitolo II: 1. Unicità/Pluralità; 2. Esibire/Quantificare; Note al Capitolo II; Capitolo III: 1. Cosa avviene dell’“oggetto ambìto”?; 2. Quali destinazioni/quali motivazioni; 3. Esposizione e polivalenza; Note al Capitolo III; Capitolo IV: 1. Teste e rapaci; 2. Eannatum di Lagash e i rapaci; 3. Mari e i rapaci; 4. Sargon I di Akkad e i rapaci; 5. Dadusha di Eshnunna e i rapaci; 6. Gli Assiri e i rapaci; Note al Capitolo IV; Capitolo V: 1. In movimento nello spazio e nel tempo; 2. Come viaggia la testa? Note al Capitolo V; Capitolo VI: 1. “altre” decapitazioni in tempo di guerra; 2. Cosa avviene delle teste mozzate delle statue?; 3. In movimento nello spazio e nel tempo; 4. Annientamento/Catarsi; Note al Capitolo VI; Bibliografia; Acronimi; Elenco delle opere.

I clienti che hanno acquistato questo prodotto hanno comprato anche:

prodotto aggiunto alla lista